Forum di biciclette elettriche con motore centrale
Questo Forum nasce per condividere informazioni, dati tecnici, esperienze e itinerari relativi all’uso di biciclette a pedalata assistita. Queste biciclette che per comodità chiameremo ebike, si dividono sostanzialmente in due categorie:
ebike dotate di P.A.S. che consentono la cosiddetta pedalata simbolica
ebike dotate di sensore di sforzo (torsiometro) che assistono solo proporzionalmente all’impegno muscolare fornito.
In questo Forum preferiamo parlare prevalentemente di ebike di quest’ultima categoria, perché rappresentano al meglio la filosofia dei fondatori.
 
Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva
Facebook  

Hub o centrale?

Ultimo Aggiornamento: 01/10/2017 00.19
Autore
Vota | Stampa | Notifica email    
OFFLINE
Post: 5
Sesso: Maschile
toscana
28/06/2016 18.25

Re: Re: Re: Re: Re:
Nicot49, 28/06/2016 18.08:



La risposta è scontata: dopo un breve (e non felice) esperienza con un Hub (BionX) e al quinto anno di utilizzo di eMtb con motore centrale e sensore di sforzo, non posso che confermare la mia personale e incondizionata preferenza per quest'ultimo sistema.

E' chiaro che qualsiasi valutazione è condizionata dall'uso che si vuol fare della propria bici e se ritieni che sia più affidabile un cambio rohloff o pinion rispetto al tradizionale a deragliatore presente nella stragrande maggioranza belle bici a pedalata assistita sia centrali che hub, hai una scelta ovviamente abbastanza limitata ma comunque possibile.

Io ad esempio, che utilizzo la mia Sduro AllMtn Plus sia in off-road che su asfalto, ho semplicemente un secondo set di ruote con coperture stradali da usare alla bisogna; se voglio viaggiare senza ausilio (preferibilmente su percorsi pianeggianti) posiziono semplicemente l'assistenza in off, in quanto sui centrali non c'è l'effetto trascinamento che c'è nella gran parte dei motori Hub (Gearless).





in effetti  centrale+ rohloff  è stat la  mia prima  scelta  e  alla  fine, anche  dopo aver letto qui,  penso che sarà la decisione. io  uso la bici soiprattutto per   cicloturismo  in autonomia e durante  un viaggio di  4 giorni  con  un amico  ho  avuto  modo di  provare  la sua  bici ( senza  nessun motore) con rohloff e  pure   cinghia al posto della catena!!
colpo di fulmine!! :-)    fluidità,  rumorosità, cambiate da fermo,  linea della catena  perfetta,  14 veri rapporti... certo costa  ma vale tanto. il motore  mi consentirebbe  di  ottimizzare  le  energie  in alcune condizioni  per  allargare  il raggio di  singole tappe che altrimenti  richiederebbero  due tranche. il  mio scopo  è viaggiare  in bici  non fare  l'impresa " duri e puri"  a tutti i costi.
[Modificato da maceric 28/06/2016 18.29]
OFFLINE
Post: 573
Sesso: Maschile
Amministratore
Veneto
28/06/2016 18.43

Benvenuto Mario.
Per quanto riguarda i consigli, Nico ti ha già dato ottime indicazioni.
Riguardo al Rolhoff il mio parere è che si tratta di un ottimo cambio che ha sicuramente molti punti a suo favore (che hai indicato anche tu). Considera però che in un'e-bike non serve un gran numero di rapporti, mentre una grande estensione è sicuramente una buona cosa, ma che potresti avere anche con una cassetta a 10 rapporti 11-42. Inoltre tale cambio è molto pesante e il peso potrebbe diventare fastidioso specie se fai qualche tratto (in discesa) in o-r. Infine il costo è - direi - impegnativo ...
Consiglio: prima di prendere una decisione prova a noleggiare per una giornata qualche e-bike con Yamaha (per me attualmente il miglior motore in circolazione) e poi potresti provare anche uno il Bosch (che però ha quella microcorona che ... )


[Modificato da Bengi14 28/06/2016 18.46]
OFFLINE
Post: 79
Città: BRUGHERIO
Età: 55
Sesso: Maschile
Lombardia
29/06/2016 11.47

Re:
Bengi14, 6/28/2016 6:43 PM:


Riguardo al Rolhoff il mio parere è che si tratta di un ottimo cambio che ha sicuramente molti punti a suo favore (che hai indicato anche tu). 



Ma questo cambio regge la coppia del ciclista + il motore? Ho letto che alcuni cambi interni sono debolucci
[IMG]http://tc.mtb-forum.it/userdatas/205942/firma3.png[/IMG]
OFFLINE
Post: 5
Sesso: Maschile
toscana
29/06/2016 12.13

Re: Re:
Steu851, 29/06/2016 11.47:



Ma questo cambio regge la coppia del ciclista + il motore? Ho letto che alcuni cambi interni sono debolucci



 il problema  me  lo sono posto anche  io  da tempo e questa  è la risposta della Rohloff:
il Rohloff  è  il cambio al mozzo  più resistente al momento  sia del (più)  sofisticato Nuvinci che del Alfine che dovrebbero stare  intorno a 70Nm


" the SPEEDHUB can function problem-free with an input torque of up to 100N measured at the rear sprocket. If using a motor, then you will need to calculate the primary transmission ratio accurately to make sure this value is not exceeded. (grassetto  mio)

The greatest problem with designing/building/converting an electric bicycle to SPEEDHUB use is the software used to program the motor however. If the software doesn't include an automatic clutch mechanism to drop power during a shift, then your SPEEDHUB will shift poorly and you may experience drive loss but most definitely experience phantom gears (e.g. gear 14 is suddenly engaged when shifting from 7 to 8 etc.). The time the motor requires to drop power when you let off the gas also affects the time you need to wait before able to shift smoothly. This can lead to a very un-ergonomic and unnatural/uncomfortable riding style. The Rohloff AG generally advise against building a custom electric bicycle for these reasons."

 evitando strappi inutili ( dannosi in ogni caso)   con 100Nm "ufficiali"  e circa 110 da  test  indipendenti direi che   si  può stare tranquilli.

per   il  mio  utilizzo,  che  non  è sportivo/arrampicatore  è l'ideale.  Il peso   in più non  è  un problema, viaggiando con  una bici  che  senza borse pesa  16Kg...capirai che  me frega di  600gr  in  più :-)


OFFLINE
Post: 1.313
Sesso: Maschile
Amministratore
Veneto
29/06/2016 17.04


Confermo che il Rohloff è (forse) l'unico cambio interno veramente a prova di eBike: l'amico Marco (@windmillking) che scrive (ora saltuariamente) su Jobike è un soddisfattissimo proprietario di una Flyer Panasonic con il suddetto cambio che assicura una escursione di rapporti praticamente irraggiungibile con altri sistemi!  


 

OFFLINE
Post: 79
Città: BRUGHERIO
Età: 55
Sesso: Maschile
Lombardia
29/06/2016 17.28

Cavolo, costa 1000 euro!
[Modificato da Steu851 29/06/2016 17.28]
[IMG]http://tc.mtb-forum.it/userdatas/205942/firma3.png[/IMG]
OFFLINE
Post: 5
Sesso: Maschile
toscana
30/06/2016 15.30

Re:
Steu851, 29/06/2016 17.28:

Cavolo, costa 1000 euro!



si,  e significa che così  una  bici da turismo buona costa facile oltre  2000 euro. tanti? dipende:  se  immagino di  aggiungere  un   motore  ecco che posso avere  un mezzo completo  commuter e  long  distance che mi fa risparmiare  tanto carburante sulla macchina ( le spese fisse  di assicurazione e bollo aimè no),  eliminato completamente lo scooter con le sue  spese fisse,  ridotto tantissimo anche i mezzi pubblici e siccome   è di  buona qualità  mi durerà molti anni (  la mia attuale una  Velo De Ville sono 10 anni che   macina Km).
Se dovessi  usarla  solo la domenica o  comunque  per  pochi giorni in  un anno chiaro che  non  verrebbe mai ammortizzata.
OFFLINE
Post: 1
Sesso: Maschile
11/12/2016 23.56

Buongiorno a tutti,


vorrei acquistare una bici elettrica pieghevole per andare su e giù da casa al lavoro. Abito in cima ad una collina di circa 300 metri di altezza raggiunti dal livello del mare in 4 km circa.


Per arrivare a casa ho in particolare circa 1,5 km di pendenze tra l'8 e il 25%.


Volevo sapere se secondo voi una Hub riesce a salire su ed eventualmente che motore e che potenza consigliate. Andrei anche su una pieghevole con motore centrale ma quelle che ho visto hanno prezzi per me proibitivi.


Grazie


[Modificato da Marco Calamaro 12/12/2016 00.22]
OFFLINE
Post: 1.313
Sesso: Maschile
Amministratore
Veneto
12/12/2016 03.33

Re:
Marco Calamaro, 11/12/2016 23.56:


Buongiorno a tutti,


vorrei acquistare una bici elettrica pieghevole per andare su e giù da casa al lavoro. Abito in cima ad una collina di circa 300 metri di altezza raggiunti dal livello del mare in 4 km circa.


Per arrivare a casa ho in particolare circa 1,5 km di pendenze tra l'8 e il 25%.


Volevo sapere se secondo voi una Hub riesce a salire su ed eventualmente che motore e che potenza consigliate. Andrei anche su una pieghevole con motore centrale ma quelle che ho visto hanno prezzi per me proibitivi.


Grazie






Benvenuto in questo Forum, Marco.

Avrai capito che in questo Forum non abbiamo delle conoscenze dirette particolarmente approfondite, in quanto per l'uso sportivo che generalmente facciamo delle ns. ebike, i motori Hub non sono l'ideale; ritengo però che, per un tratto limitato di strada, per una ebike pieghevole (perciò con ruote di diametro ridotto) la cosa sia possibile senza troppi problemi.

Se vuoi avere qualche parere più preciso ti invito a visitare il Forum www.jobike.it  dove troverai degli utenti particolarmente preparati che sapranno darti anche migliori informazioni in merito.


[Modificato da Nicot49 12/12/2016 03.34]
OFFLINE
Post: 1
Città: SCHIO
Età: 45
Sesso: Maschile
27/09/2017 23.56

Hub o centrale
io opterei per uno centrale
OFFLINE
Post: 573
Sesso: Maschile
Amministratore
Veneto
30/09/2017 14.55

INCREDIBILE: quasi 16.000 visualizzazioni di questo 3ad!
OFFLINE
Post: 1.313
Sesso: Maschile
Amministratore
Veneto
01/10/2017 00.19

 
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 07.16. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com